Visioni – Folle di talento Salone Internazionale del Libro 2016

19 gennaio 2016

Martedì 19 gennaio si è tenuta la conferenza di apertura del Salone Internazionale del Libro di Torino al Centro Incontri della Regione Piemonte.

Il Salone si terrà dal 12 al 16 maggio a Lingotto Fiere.

Chiacchericcio, sala piena, la faccia di Ernesto Ferrero invasa da flash.

L’istituzione non si sottrae al suo linguaggio asettico, impersonale, canonico.

Intervengono in ordine Giovanna Milella, Ernesto Ferrero, Sergio Chiamparino e Piero Fassino. Leggono i loro preconfezionati interventi che dicono poco più dei “dovuti ringraziamenti”.

Dell’intervento di Ferrero cattura l’attenzione una frase, forse già sentita, ma sempre piacevole da ascoltare «C’è sempre qualche folle di talento che si cimenta nell’editoria».

Tema di quest’anno: Visioni. Ben accetti i visionari, quelli che hanno sul presente e sul futuro delle prospettive nuove.

Immagine associata al tema: Un’opera creata appositamente da Mimmo Paladino.

Novità: L’ingresso serale. Sarà possibile acquistare dalle 18:00 un biglietto ridotto a 5 €.

Non più una nazione ospite, quest’anno il focus sarà sulla letteratura e sulla cultura araba.

Saranno messi in mostra nella loro versione originale i Quaderni dal carcere di Antonio Gramsci.

Gli ospiti d’onore: Il Salone ospiterà tra gli altri lo storico Carlo Ginzburg.

Ricorrenze: Si festeggeranno i 70 anni della Repubblica, i 500 anni dalla pubblicazione dell’Orlando Furioso e dalla morte di Miguel de Cervantes e William Shakespeare con letture incontri e dibattiti. Ricorrono anche i cento anni dalla scomparsa di Guido Gozzano e dalla nascita di Natalia Ginzburg.

 

 

Ma veniamo a Officina. Editoria di Progetto il programma curato da Giuseppe Culicchia che ospiterà anche quest’anno gli editori indipendenti nel Primo Padiglione del Lingotto.

È la parte del Salone che ci riguarda più da vicino.

SuiGeneris, infatti, avrà per il secondo anno uno stand nella sezione Incubatore.

È nella sezione dedicata all’Editoria indipendente che è possibile avere una visione su cosa di nuovo sta nascendo, cosa di nuovo si sta scoprendo. Venite carichi di curiosità per gli esordienti, le nuove linee editoriali, i marchi che hanno appena iniziato.

Il consiglio è quello di puntare l’attenzione sulle realtà piccole e meno note, perché il Salone del Libro è un’occasione irripetibile per entrarvi in contatto.

 

La sezione Book to the future ospiterà 10 startup internazionali che offrono servizi innovativi per la fruizione dei contenuti editoriali.

SuiGeneris non vede l’ora di incontrarvi al Salone!

Ecco un video dell’anno scorso…

No Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>